Tre ricette con i piselli freschi

Sono arrivati sul banco del mercato, con il color verde brillante, custodi di piccole gemme saporite. Di cosa parlo? Ma dei piselli, ovviamente.
Molte di voi saranno abituate a mangiarli surgelati e confesso che durante l’anno anche io li mangio solo così, ma quando arriva la primavera non posso fare a meno di comprarli.
Primo, perché sgranarli mi rilassa e mi ricorda quando lo facevo con la mia nonnina.
Secondo, perché sono buonissimi anche crudi (provateci!).
terzo, perché sono davvero versatili.
Come ho letto sul “Cucchiaio d’argento“: i piselli poi sono fra i legumi più digeribili, contengono proteine dal discreto valore biologico, apportano pochi grassi insaturi e sono perfetti anche per chi vuole tenere d’occhio la bilancia. Inoltre, si conservano in frigo un paio di giorni se interi, 4-5 giorni se già sgranati e chiusi in un contenitore ermetico.
Avendoli comprati ho cercato in rete qualche ricetta interessante, guardate un po’ cosa ho trovato…

La prima l’ho trovata proprio sul Cucchiaio e si tratta di una ciambella di riso con prosciutto.

La seconda idea l’hanno sfornata quelli di Calycanthus con le mini quiche.

Infine, una favolosa insalata primaverile preparata da Cotto e crudo con fragole e piselli appena sgranati.

I consigli pratici di Flora
1. Avete i piselli, ma non volete cucinarli subito? Congelateli!
2. Un crostino veloce lo potete preparare usando anche i baccelli più teneri, come insegna Frizzi Frizzi
3. Infine, se voleste riciclare proprio tutto potete fare come Lisa Casali e rendere i baccelli un croccante finger food.

[Foto credits: Cucchiaio d'argento, La cucina di Calycanthus, Cotto e crudo]

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE...

1 COMMENTI A "Tre ricette con i piselli freschi"

  1. unique price | pubblicato il 15 aprile 2015 alle 05:51

    Every weekend i used to pay a quick visit this
    website, as i want enjoyment, since this this web
    site conations genuinely nice funny stuff too.

LASCIA UN COMMENTO

L'indirizzo mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono segnati con *

*

*